Dust

Le ruote della bicicletta
della mia infanzia,
una qualunque,
pigramente segnano le ore
che scorrono.
Come le fusa di un gatto
sul cuscino,
nelle mattine nebbiose,
quelle mattine senza Sole,
degli autunni tragici dell’adolescenza.
Sotto le dita la ruggine
e la polvere,
lasciano sentieri di ricordi.
E so che se liberassi
tutte le mie lacrime
di me non rimarrebbe niente.

Life is in our memories

Annunci

2 commenti to “Dust”

  1. Bellissima! E pure la foto mi garba parecchio! 🙂

  2. Ecco le poesie nostalgiche mi piacciono!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...