Lo zio Tom

Non si chiama Tom, ma il protagonista di questo family affair, è uno dei miei infiniti zii, il fratello di mia madre.
Fra lui e la sorella c’è più di un abisso. L’unica cosa che li accomuna è il lieve accento romano.
Per il resto lui è ordinato e preciso, mentre mia madre, come sapete, una volta ha dimenticato le chiavi di casa in frigorifero.
Dopo tante storie travagliate, l’amore che ha trovato ora è un’insegnante spagnola, per la quale scarrozza molto spesso fra Altedo e Madrid, lasciando la mia povera nonna a casa da sola.
L’unico appunto che mi viene da fare è il suo sperimentalismo culinario. Diciamo che quando gli si dice che una cosa gli è venuta buona è più per cortesia che per papille in festa.
Comunque è un parente ok. Gli do sette stelline su dieci.


Don't do it!

Annunci

3 commenti to “Lo zio Tom”

  1. sembrerebbero delle innocenti lasagne, ma anche i più spietati serial killer sembravano innocenti impiegati del catasto.

  2. Tu hai una famiglia da sit com 🙂 ADDDDORO!

  3. Tu hai un sacco di parenti che non ho mai visto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...