Sorriso e cortesia

Mi ricordo…
I miei più fedeli e anziani lettori si ricorderanno del mio primo colloquio. Nel probabile caso che invece non se lo ricordino, ecco una rimembranza a riguardo.
Forse esagero, ma mi pare fosse il primo glorioso curriculum che lasciavo in giro, e la cosa stupefacente e che fui chiamato.
Col senno di poi, credo che mi chiamarono giusto perché abito a neanche 500 metri.
La mansione che mi sarebbe aspettata era l’apprendista nell’orotfrutta. Avrei dovuto catalogare, smistare, pesare, soppesare e rassettare pere, mele, rucola e quant’altro.
Al colloquio ero gasatissimo e tirato a lucido, ma forse il sorriso mi si spense quando mi chiese se sapevo la differenza fra due tipi di mele che adesso nemmeno ricordo.
Poi mi chiese anche se per me sarebbe stato un problema lavorare con sole donne, e lì mi sforzai di non dirle che a me delle donne non interessava proprio una cippa, e inoltre ero abituato a vivere con due esemplari femminili fra i più squilibrati.
Alla fine però non la convinsi, e chiamò una mia coetanea, che è ancora lì al suo posto.
Tutto questo perché mercoledì ho il secondo colloquio con l’Esselunga. Che Banana Butterfly sia con me.
 

Mabe this is too much

Annunci

2 commenti to “Sorriso e cortesia”

  1. Chissà se hai già postato com’è andata….

  2. Se ti avessero preso in Esselunga saresti diventato l’eroe di mia mamma!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...